Perchè le agende sono così costose? meglio una palette?!

Forse è colpa di un Gomblotto, forse c’è un piano segreto, forse è solo business, ma mi spiegate perché un agenda di qualsiasi anno costa di media 20 euri?!

Antefatto: MissBlackfish ama e adora tutta la cancelleria. Per tutta la sua vita MissBlackfish è stata una studentessa perciò gli anni sui banchi segnano.

Mi circonderei di post-it, agendine, taccuini, matite colorate, pennarelli nastrini e via dicendo. Non sono immune al fascino dell’agenda. E stranamente non me ne regalano mai, manco la banca per dire, o l’assicurazione…ah forse perché non ho una macchina e non ho assicurato nulla manco un mignolo?
Luoghi comuni a parte, le agende costano una cifra spropositata per l’utilizzo. Togliamo le agende o organizer di pelle, perché la pelle costa. Ma le altre???

Non mi venite a dire che è la qualità della carta, che va bene posso capire che un agenda di qualità fine di carta, con rilegatura particolare possa costare, ma le agende non sono originali, hanno scritto tutti le stesse cose, tutti hanno le date i giorni, i santi, madonne e affini, le righe e orari e poi basta. 20 euri?
Capisco che un libro  debba costare, che al povero scrittore che si deve scervellare per intrattenerci con una storia interessante glielo dovremo pur pagare il mutuo o lo psicoterapeuta (ecco andiamo di più dallo psicologo grazie). Un quaderno anche di buona fattura tipo Muji costa 3€ mettiamo che lo spessore è il doppio 6€, spiegatemi gli altri 14 di sovrapprezzo.
E non parliamo delle Moleskine, che per carità mi piacciono sempre moltissimo e ok tutti gli artisti ne avevano una simile ecc ecc…e si vogliamo sentirci tutti un po’ originali e maledetti, e unici. I prodotti Moleskine hanno una carta davvero bellissima pure a me piace, e davvero un piacere poter scrivere i propri pensieri e far scivolare la mano su carta delicata, e la qualità costa lo so, ma mica i giorni della settimana dell’agenda sono scritti a mano da uno scrivano fiorentino?!
E quelle con le foto di artisti vari cosa hanno di originale? Manco lo sforzo di creare nulla di nuovo visto che V di van Gogh, google immagini, fatta l’agenda.

Quindi le agende costano uno sproposito solo perché le regalano a Natale. Tranne a me che sono un caso complicato. Ovvero il mio sproloquio sul costo delle agende, è dato dal fastidio che se spendo una certa cifra, devo farne un certo utilizzo, se no sarebbero soldi sprecati. Ecco perché non voglio spendere per un oggetto che uso solo pochi mesi all’anno.

L’agenda è il mio totem che rappresenta l’ordine e il controllo. Non posso controllare l’ordine e tanto meno controllare il controllo.  L’agenda è il simbolo di riscatto verso l’anno nuovo, è la speranza di scrivere cose nuove, è la possibilità di aiutare la memoria.
Io e l’agenda siamo un personaggio zoliano che vuole riscattare il suo futuro, che vuole migliorare, crescere ma che in  tutta la sua miseria di umano abbandonerà l’intento a MARZO. Già marzo io mollo l’agenda e affido alla mia memoria (famosa tra gli amici e i parenti per essere inutile e labile) le date e le cose da ricordare.
La memoria a lungo termine una cippalippa. Sono una frana, e lo metto a nudo qui, su un blog, alla mercé di voi lettori…il melodramma è il me

Per questo motivo ho preso una decisione, non comprerò l’agenda da 20€ ma comprerò al suo posto la………..

Rullo di tamburiiiiii……(nessuna esaltazione da parte di nessuno lo so)

NAKED BASICS una bellissima palette di ombretti stupendi, che ho provato una volta e me ne sono innamorata perdutamente. Qualità indiscutibile gli ombretti chiari scrivono davvero, sfumabili ed eleganti. Sarà mia…è il mio segno di ribellione al complotto dell’agenda ecco.

L’ho detto io che sono un personaggio zoliano no, un omaggio a Au Bonheur des Dames.

Però sappiate che l’agenda l’ho comprata…da Coin con lo sconto del 50%.
Piccola ma sincera, e mi auguro di usarla per scrivere davvero qualcosa di diverso quest’anno!
Ma con un trucco impeccabile

La vostra volubile MissBlackfish

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in beauty, Varie e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Perchè le agende sono così costose? meglio una palette?!

  1. diamanta ha detto:

    ahahahh quando ho letto naked ho pensato sarà un raccoglitore (visto anche il disegno… si non mi chiedere perchè l’ho abbinata ai raccoglitori ho una mente contorta) poi ho letto trucchi e son scoppiata a ridere 😛

    • Missblackfish ha detto:

      ahahah i raccoglitori, che visto che sono amante della cancelleria, sistemerei tutto in raccoglitori. Ma la naked è un po diversa…e la voglio pure quella..sono una donna fragile

  2. francimakeup ha detto:

    Infatti a me a Natale hanno regalato l’ agenda di Mafalda

  3. Country Rose ha detto:

    Che bella idea questa! 😀

  4. Claire ha detto:

    Comprendo il disappunto.
    E’ una piccola grande tragedia …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...